Programma di sviluppo socio-culturale a Chambas

L’obiettivo del progetto è di ristrutturare e ampliare la casa parrocchiale dei frati agostiniani a Chambas, al fine di garantire loro degli spazi adatti a sviluppare le loro attività culturali e sociali.

Gli agostiniani assumono la responsabilità della parrocchia di Chambas nel 2006 la cui opera abbraccia un territorio abitato da 66.238 persone fra Chambas e Florencia, nella provincia di Ciego de Ávila. La provincia è considerata fra le più povere dei Cuba. Se, come in tutta Cuba, il sistema educativo è garantito, almeno da un punto di vista numerico, non si può dire lo stesso di quello sanitario e socio-culturale che, almeno in questa zona, non è in grado di garantire un servizio adeguato alle necessità.

Gli agostiniani, quindi, hanno concentrato la loro opera soprattutto in questi settori e, nello specifico, hanno aperto un dispensario medico che garantisce tutta la settimana un supporto ambulatoriale di prima necessità con anche la fornitura di medicine. Inoltre sviluppano attività di confronto culturale coi giovani della zona e insieme alla Caritas, partecipano al Programa de tercera edad, rivolto agli anziani, il programma Programa aprendiendo a crecer, con i bambini diversamente abili e alle loro famiglie e infine, il Programa grupo de desarrollo humano con giovani.

Grazie al progetto si vuole sostenere i confratelli agostiniani nelle loro attività rivolte alla popolazione locale con particolare attenzione a coloro che, soprattutto in questo momento di cambiamento per l’isola, rischiano di rimanere emarginati.

SettoreInfrastrutturale e Culturale
LocalitàProvincia di Ciego de Ávila, città di Chambas
Importo15.000 euro
Data Inizio10 febbraio 2017
Data FineIn atto
FinanziatoriADVENIAT
Stato progettoAperto