Filippine

Dal Messico gli agostiniani giunsero nelle Filippine il 28 aprile 1565 come distaccamento della spedizione guidata da Legazpi e Urdaneta. Fr. Andrés de Urdaneta e altri quattro Agostiniani che lo accompagnarono sarebbero diventati i primi evangelizzatori delle Filippine: ebbero un ruolo di primo piano non solo nell’evangelizzazione dell’arcipelago, ma anche nell’educazione e nella formazione tecnica degli indigeni, nel disegno della rete stradale, nello studio e nella conservazione delle lingue locali.

Grazie all’impegno dei frati in missione e al supporto delle varie strutture dell’Ordine di Sant’Agostino, hanno realizzato vari centri di assistenza medica, scuole, costruito autostrade, strade, ponti, e pubblicato numerosi libri di storia, di grammatica, i catechismi, opere di botanica, e molto altro.